P.O.F. e integrazioni

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

PIANO DELL’OFFERTA FORMATIVA

Ispirato alla legge 59 art. 21; al D.M. 179 e al D.M. 251; al D.P.R. 275 “Regolamento della autonomia”, alla legge 53/03, il P.O.F.: Piano dell’Offerta Formativa, è il documento che riassume l’intera impostazione educativo-didattico-organizzativa della scuola.
Il presente Piano dell’Offerta Formativa nasce dall’esigenza di razionalizzare il servizio scolastico per rispondere adeguatamente ai bisogni formativi dell’utenza.
IL P.O.F., confrontandosi con i cambiamenti strutturali già definiti con l’autonomia scolastica e con le innovazioni previste dalla legge di riforma della scuola, ridefinisce l’impianto pedagogico, didattico e organizzativo dei tre ordini di scuola evidenziando con maggiore forza la necessità di coinvolgimento di tutto il personale, nonché di tutti i soggetti coinvolti nel processo formativo degli alunni tenendo conto del contesto culturale, sociale ed economico della realtà in cui si opera.
 
Scuola dell’Infanzia
Compatibilmente con la disponibilità di organico la Scuola dell’Infanzia offre:
Orario  ordinario delle attività educative per 40 ore settimanali;
Orario ridotto delle attività educative con svolgimento nella fascia del mattino;
Refezione scolastica cinque giorni settimanali.
 
Scuola Primaria
Compatibilmente con la disponibilità di organico la Scuola Primaria  offre:
Anticipo per i nati entro il 30 Aprile 2013;
Orario ordinario delle attività educative per 27 ore settimanali.

Scuola Secondaria di 1° grado
Compatibilmente con la disponibilità di organico la scuola Secondaria di I grado offre:
Corso a tempo normale di 30 ore.
Corso di strumento musicale  a 30 ore  più 2  di  
             pratica strumentale.
 
   Gli alunni che  non si avvalgono dell’insegnamento della religione cattolica possono scegliere:
1. Attività didattiche e formative
2. Attività di studio e/o di ricerca individuali con assistenza di personale docente


FINALITA’ EDUCATIVE

Rafforzare l’identità personale, intellettuale, corporea, psicodinamica;
Conquistare la propria autonomia intesa come capacità di orientarsi e di compiere scelte autonome in contesti diversi;
Sviluppare e consolidare capacità sensoriali, percettive, motorie, linguistiche ed intellettive;
Riconoscere e valorizzare le diversità per promuovere le potenzialità di ciascuno;
Sviluppare abilità socio-affettive ed emotive e relazioni interpersonali adeguate;
Integrare il curricolo tradizionale con attività che promuovono la pratica dei linguaggi diversificati;
Educare alla convivenza civile, alla tolleranza ed alla pace.


SCELTE CURRICOLARI ED EXTRACURRICOLARI


Obiettivi:Innalzare il livello di scolarità ed il tasso di successo scolastico.
Innalzare il livello di apprendimento con l’approfondimento di nuove tematiche presenti nei curricoli. Recuperare il debito formativo con garanzia di percorsi alternativi in orario curriculare ed extracurriculare.
Costruire itinerari atti al recupero di alunni svantaggiati e diversamente abili.
Valorizzare il territorio attraverso iniziative di recupero delle tradizioni locali e del patrimonio ambientale per l’affermazione di una propria identità.
Sviluppare la cultura della continuità attraverso il potenziamento dei rapporti tra i vari ordini di scuola.
Collegarsi e collaborare con le diverse realtà del territorio (Enti Locali, Associazioni culturali e sportive, Tribunale dei Minori, Forze dell’Ordine, ed altri enti preposti alla tutela del Minore).
Ampliare ed approfondire l’apprendimento della lingua straniera.
Acquisire molteplici mezzi espressivi di comunicazione attraverso la diffusione di nuove tecnologie multimediali.

Incentivare la pratica sportiva e le attività motorie sia nella scuola primaria che secondaria, aderendo alle iniziative proposte dal CONI.


Allegati

Contatti

Contatore Visite